Bucatini Cacio e Pepe (2022)

Home » Recipes » Main Dishes

Published: · Modified: by Abbey · Leave a Comment · This post may contain affiliate links.

Jump to Recipe Print Recipe

Bucatini Cacio e Pepe is as flavorful as it is easy. Freshly grated Pecorino Romano cheese and freshly ground black pepper bring bold flavor to this pasta dish that can be on your dinner table in just 20 minutes.

Bucatini Cacio e Pepe (1)

Table of Contents show

Why you will love this

  • This dish is full of incredible flavor. Bucatini Cacio e Pepe combines al dente noodles with the most delectable sauce. Pecorino and cracked black pepper bring bold flavor to this dish. It's restaurant-style pasta that will be the star of dinnertime.
  • This dish requires just four ingredients. Pasta, butter, cheese, and black pepper which are standard pantry staples that you likely have on hand.
  • Pecorino Romano might not be a staple in your fridge, but I highly recommend it for this recipe. Buy a wedge and grate your own. It makes all the difference.
  • Get dinner on the table in just 20 minutes. I love pasta dishes with a sauce that easily comes together while the pasta is cooking. With minimal prep and quick cooking, dinner doesn't get easier than this!

Ingredients

Bucatini Cacio e Pepe (2)
  • Pasta - I love bucatini which is similar to thick spaghetti and is hollow in the middle. You can substitute spaghetti, linguine, or fettuccine.
  • Pecorino Romano - Pecorino is a salty Italian cheese that is traditional in Cacio e Pepe. I recommend buying a wedge and grating it fresh. The cheese needs to melt properly in order to create the sauce's creamy consistency.
  • Freshly ground black pepper - along with the cheese, black pepper is a defining ingredient in Cacio e Pepe. I recommend using a coarse grind for added texture.
  • Butter - the butter helps to emulsify the sauce and adds flavor. I use unsalted butter because the cheese and pasta water bring enough salt.

Step-by-step instructions

See the recipe card for complete instructions and ingredient amounts.

  1. Bring a pot of water to a boil. Salt the water with 2 teaspoons of salt. Cook the pasta until al dente, per the package directions. Before draining, reserve 1 cup of pasta water.
  2. While the pasta cooks, heat a non-stick skillet over medium heat. Add the butter. When melted, add the black pepper and cook for one minute. This allows the pepper to "bloom" and infuses the butter with its flavor.
  3. Add some reserved pasta water, starting with ¼ cup, whisking to combine into a sauce. Turn the heat down to low.
  4. Add in the cheese in batches, whisking until melted to create a creamy sauce. Add more pasta water as necessary to help the sauce come together.
Bucatini Cacio e Pepe (3)
  1. Add the hot pasta and toss to combine, adding more pasta water as needed.
  2. Serve with extra cheese and black pepper.

Tips for making

  • Freshly grated cheese is a must. Start with a wedge of Pecorino Romano and finely grate it just prior to making the sauce. Freshly grated cheese melts so much better than pre-grated cheese. Using finely grated cheese helps to ensure a smooth sauce.
  • Reserve some of the starchy pasta cooking water. This water is used to create the sauce and the starch thickens the sauce.
  • Use freshly cracked black pepper. This has the most robust flavor, and I like to grind the pepper coarsely for added texture.
  • Cook the pasta in well-salted water. Adding salt to the pasta water is the only way to flavor the pasta itself. Add about 2 teaspoons of salt for 8 ounces of pasta.
Bucatini Cacio e Pepe (4)

Faq's

What is Cacio e Pepe?

Cacio e Pepe simply means "cheese and pepper". It's a modern Roman pasta dish that features simple yet flavorful ingredients.

(Video) how to make REAL CACIO E PEPE like they do in ROME

What can I add to Cacio e Pepe?

Cacio e Pepe is perfectly delicious in its purest form. But you can create other variations by adding protein and vegetables.

For the meat-eater, stir in cooked chicken, crispy bacon, or pancetta.
For the seafood lover, add in sautéed or grilled shrimp.
Keep it vegetarian by adding veggies such as broccoli, peas, asparagus, or zucchini.
Garnish with crispy breadcrumbs for texture or red pepper flakes for extra heat.

What can I serve with cacio e pepe?

I love serving this dish with a garden salad and crispy ciabatta garlic bread for a complete meal.

Bucatini Cacio e Pepe (5)

Equipment

Pasta pot | Microplane | Non-stick skillet | Whisk

Similar recipes

  • Mushroom Ravioli with Sage Butter
  • Orecchiette with Sausage and Kale
  • Brussels Sprouts Pasta with Pancetta and Lemon
  • Pesto Pappardelle (Pasta with Pesto and Tomatoes)

Craving more?

Subscribe to My Casual Pantry to get the latest recipes and ideas sent directly to your inbox.

Bucatini Cacio e Pepe (10)

Bucatini Cacio e Pepe

Author: Abbey

This pasta dish is as flavorful as it is easy. Pecorino cheese and cracked black pepper bring bold flavor to this dish that can be on your dinner table in just 20 minutes.

5 from 1 vote

Print Recipe Save Recipe

Prep Time 5 mins

Cook Time 15 mins

Total Time 20 mins

Course Main Dish

(Video) Why traditional Cacio e Pepe is so hard to perfectly execute

Cuisine Italian

Servings 2

Calories 767 kcal

Ingredients

  • 8 ounces bucatini pasta
  • 3 tablespoons unsalted butter
  • 1 teaspoon freshly cracked black pepper (coarse grind)
  • 1 cup Pecorino Romano cheese (freshly grated)

Instructions

  • Bring a pot of water to a boil. Salt the water with 2 teaspoons of salt. Cook the pasta until al dente, per the package directions. Before draining, reserve 1 cup of pasta water.

  • Add some pasta water, starting with ¼ cup, whisking to combine into a sauce. Turn the heat down to low.

  • While the pasta cooks, heat a non-stick skillet over medium heat. Add the butter. When melted, add the black pepper and cook for one minute. This allows the pepper to "bloom" and infuse the butter with its flavor.

  • Add in the cheese in batches, whisking until melted to create a creamy sauce. Add more pasta water as necessary to help the sauce come together.

  • Add the hot pasta and toss to combine, adding more pasta water as needed.

  • Serve with extra cheese and black pepper.

EQUIPMENT

Notes

  1. Freshly grated cheese is a must. Start with a wedge of pecorino romano and finely grate it just prior to making the sauce. Freshly grated cheese melts so much better than pre-grated cheese. Using finely grated cheese helps to ensure a smooth sauce.
  2. Reserve some of the starchy pasta water. This water is used to create the sauce and the starch thickens the sauce.
  3. Use freshly cracked black pepper. This has the most robust flavor, and I like to grind the pepper coarsely for added texture.
  4. Cook the pasta in well-salted water. Adding salt to the pasta water is the only way to flavor the pasta itself. Add 2 teaspoons of salt for 8 ounces of pasta.

Nutrition

Calories: 767kcal | Carbohydrates: 87g | Protein: 31g | Fat: 32g | Saturated Fat: 20g | Polyunsaturated Fat: 2g | Monounsaturated Fat: 9g | Trans Fat: 1g | Cholesterol: 97mg | Sodium: 757mg | Potassium: 314mg | Fiber: 4g | Sugar: 3g | Vitamin A: 738IU | Calcium: 565mg | Iron: 2mg

Nutritional information is an estimate and will vary depending upon the exact amounts and specific ingredients used.

Tried this recipe?Please leave a comment and rating below.

Share a photo on Instagram by tagging @mycasualpantryrecipes with hashtag #mycasualpantryrecipes

(Video) SPAGHETTI CACIO e PEPE - la RICETTA ORIGINALE di Giallozafferano😎🤤🍴🍝

More main dish recipes

  • Roasted Garlic Naan Pizza with Sausage and Broccolini
  • Chicken Fajita Tacos
  • Caprese Chicken Sandwich
  • Pita Wrap with Hummus and Veggies

Reader Interactions

Leave a Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

(Video) The best Cacio e Pepe recipe by Michelin starred chef Simone Zanoni | Vogue Kitchen | Vogue Paris

FAQs

Perché si chiama cacio e pepe se si usa il pecorino? ›

Il cacio e pepe è un piatto caratteristico del Lazio. Come suggerisce il nome, gli ingredienti sono molto semplici e includono solo pepe nero, formaggio pecorino romano e pasta. Il tipo di pasta tradizionalmente più usato è il tonnarello.

Che tipo di formaggio e il cacio? ›

Cacio Romano è un formaggio a pasta semicotta e semidura ottenuto dalla lavorazione del latte intero di pecora Sarda e suoi incroci, Comisana e suoi incroci, Sopravvisana e suoi incroci, Massese e suoi incroci.

Come si tosta il pepe? ›

Trasferite il pepe pestato in una padella molto ampia che successivamente dovrà contenere anche tutta la pasta per terminare la cottura. Accendete il fuoco e lasciate tostare il pepe. Dopo un minuti, aggiungi due mestoli di acqua di cottura e lascia ridurre fuoco alto.

Quando è stata inventata la cacio e pepe? ›

Gli spaghetti cacio e pepe sono un piatto tipico della tradizione romana, descrive nella sua natura secoli di tradizioni. Infatti fino a quasi tutto il 1700 i condimenti più utilizzati per la pasta erano formaggio e burro.

Che differenza c'è tra cacio e pecorino? ›

Per il dizionario “cacio” è un termine generico che indica semplicemente il formaggio, ma la vera cacio e pepe è più intransigente di qualsiasi Zingarelli. Infatti il cacio, per la cacio e pepe, è soltanto il pecorino. Romano, per di più.

Cosa mangiare dopo cacio e pepe? ›

SECONDI PIATTI
  1. frittura di gamberi e calamari, con tanto di impanatura croccante e in grado di rispecchiare perfettamente tutte le vostre domande;
  2. trippa alla romana, preparata seguendo scrupolosamente la ricetta tradizionale;
  3. involtini di manzo alla romana;
  4. bistecca di manzo, presente nella variante con o senza osso.

Come riscaldare la pasta cacio e pepe? ›

Sui Fornelli. Prendi le pentole per la cottura a bagnomaria. Il modo migliore per riscaldare i maccheroni al formaggio o altri tipi di pasta cremosa sui fornelli è quello di usare un sistema a bagnomaria.

Perché si dice caciocavallo? ›

Composto da cacio (formaggio) e cavallo: perché aveva la sagoma di un cavalluccio o perché le forme si conservano a cavallo di un'asta orizzontale. Dalla Certosa di Pavia, nelle cui vicinanze sorgevano gli stabilimenti dell'azienda produttrice (da cui anche il certosino).

Qual è la differenza tra caciocavallo e provolone? ›

La differenza sostanziale tra i due formaggi sta nel processo di lavorazione, simile in tutto tranne che nella rottura e cottura della cagliata.

Che Sugo cacio e pepe? ›

Una delle eccellenze della tradizione gastronomica Romana, un condimento che è diventato il simbolo dell'italianità. Una deliziosa crema a base di Pecorino Romano Dop e Pepe Nero, che va ad aggiungersi alla Linea delle Specialità Biffi, ottima in abbinamento a gustosi piatti di spaghetti.

Come usare il sugo Biffi cacio e pepe? ›

Il sugo Cacio e Pepe è una sfiziosa crema a base di Pecorino Romano Dop e Pepe Nero, pochi ingredienti per un gusto deciso e intenso. Ideale da abbinare a gustosi primi piatti… Provatela con un ottimo piatto di spaghetti !

Quanto si fa tostare il pepe? ›

Togli dal fuoco quando le spezie / i semi iniziano a virare di colore e puoi sentire salire verso il tuo naso il profumo delle spezie tostate. Dovrebbero volerci solo 2-3 minuti. Togli le spezie dalla padella (per evitare che vadano avanti a cuocere) e mettile da parte in una ciotola o contenitore a raffreddare.

Dove sono nati i pici? ›

Da Tarquinia i pici sarebbero quindi arrivati in Val di Chiana, e da lì in tutto il resto della regione. Il nome deriva probabilmente dal gesto che si fa con il palmo della mano per far prendere all'impasto la forma tipica del picio, quello che nel gergo culinario toscano è il verbo “appiciare”.

Quali sono i piatti tipici della Regione Lazio? ›

Dagli Gnocchi alla romana all'abbacchio, dalla trippa alla romana, alle pupazze, dagli spaghetti all'amatriciana ai carciofi alla giuda, dalle puntarelle alla carbonara e dalla pasta cacio e pepe ai maritozzi; i piatti della tradizione laziale utilizzano materie prime e prodotti di qualità che andremo a scoprire ...

Dove è nata la pasta cacio e pepe? ›

La storia di questo piatto simbolo della romanità nasce tra i pascoli durante la transumanza. Durante i lunghi spostamenti del gregge, i pastori dell'agro romano riempivano la bisaccia di alimenti calorici e a lunga conservazione.

Che gusto ha il cacio? ›

In base ai tempi di stagionatura l'aroma del cacio cambia. Partendo da un gusto dolce fino ad assumere sentori più intensi e piccanti nelle versioni più mature. Una stagionatura lunga, effettuata in grotta o in ambienti areati, conferisce al formaggio un gusto piccante spesso molto marcato.

Qual è il pecorino romano? ›

Il Pecorino Romano DOP è un formaggio a pasta dura e cotta, prodotto con latte ovino intero proveniente da greggi allevate allo stato brado e alimentate su pascoli naturali.

Cosa usare al posto del pecorino romano? ›

Per quanto riguarda il formaggio ,ovviamente, non può che essere il pecorino romano! Se qualcuno non lo gradisce lo può sostituire con un formaggio dal gusto meno intenso ( lo abbiamo fatto anche con il formaggio grana ed è piaciuto a grandi e piccini ) .

Cosa si mangia di buono a Roma? ›

Cosa mangiare a Roma: ecco i piatti tipici romani da non perdere
  • Spaghetti alla carbonara.
  • Spaghetti all'amatriciana.
  • Abbacchio alla scottadito.
  • Carciofi alla Giudìa.
  • Crostata di visciole.

Quante calorie ha un piatto di pasta cacio e pepe? ›

Pici cacio e pepe
VALORI NUTRIZIONALI MEDIper 100 g
Valore Energetico265 kcal
Valore Energetico1109 kJ
Proteine7 g
Carboidrati38 g
5 more rows

Quanto tempo può stare la pasta in frigo? ›

La pasta cotta dovrebbe durare dai tre ai cinque giorni conservata in frigorifero. Dopodiché perderà il suo sapore e aumenterà il rischio di muffe.

Come riscaldare la pasta del giorno prima? ›

La maggior parte della pasta si può riscaldare in padella a fuoco medio basso. Questa è una delle tecniche più semplici; basta scaldare dell'olio o fondere del burro nel tegame, aggiungere la pasta e scaldare per qualche minuto, mescolando di tanto in tanto.

Come riscaldare le lasagne il giorno dopo? ›

Riscaldare le lasagne è davvero semplice, dovete metterle in una pirofila da forno, scaldare il forno per una decina di minuti a 190°C e poi mettere dentro la teglia e scaldarle per circa 10 – 15 minuti.

Che formaggio e il provolone del monaco? ›

Il Provolone del Monaco è un formaggio a pasta filata, che si presenta come un caciocavallo con forma leggermente a pera. Questa specialità, ottenuta esclusivamente da latte di Vacca Agerolese, utilizzando caglio di capretto, ha un gusto e un profumo davvero unici.

A cosa fa bene il caciocavallo? ›

Grazie alla ricchezza in calcio e fosforo, il caciocavallo può essere utilizzato nell'alimentazione dei soggetti in accrescimento e a rischio di osteoporosi (per facilitare il raggiungimento del fabbisogno minerale legato alla salute dello scheletro).

Quanto costa un chilo di caciocavallo? ›

Caciocavallo Podolico INTERO 1,415 Kg. Veloci, sicure e tracciabili con corriere espresso. 7,90€ in Italia senza minimo di spesa, gratuite per ordini superiori a 99,00€.

Quale formaggio può sostituire la scamorza? ›

La provola è un formaggio molto simile alla scamorza ma è solo a pasta filata. Viene prodotta solo con latte vaccino anche se è possibile trovarne varianti di latte caprino e bufalino.

Che differenza c'è tra la provola e la scamorza? ›

La scamorza rimane solitamente più scura rispetto alla provola, che invece tende a essere più biancastra, con una crosta fine. Per distinguere i due formaggi la forma è determinante: infatti la scamorza si presenta come una sfera schiacciata, mentre la provola è più simile a una pera, grossa a seconda della pezzatura.

Quale formaggio può sostituire il caciocavallo? ›

La scamorza.

Si tratta di un formaggio a pasta semicruda e filata, che si realizza con latte bovino, ovino o, soprattutto in Campania, bufalino.

Come usare i sughi pronti Rana? ›

Avvolge la pasta, ma è ottimo anche per arricchire un risotto ai funghi, oppure per accompagnare scaloppine di vitello o petto di pollo ai ferri. Puoi scaldare il sugo direttamente in padella o nel microonde a 750W per circa 1' ricordandosi di togliere l'opercolo in alluminio.

Dove trovo i sughi Biffi? ›

  1. AmazonFresh.
  2. Pam PANORAMA.
  3. ROKI SHOP.
  4. AbcFoodService.
  5. All In Commerce.
  6. Caiya-Shop-IT.
  7. ideashoppingcenter.
  8. Masoshopping.

Come si usa il sugo alla carbonara Biffi? ›

Biffi presenta il Sugo alla Carbonara! Condimento d'eccellenza della tradizione romana e divenuto parte integrante della cultura gastronomica italiana. Sugo cremoso e dal gusto intenso, ideale per rendere i primi piatti pieni di fantasia. Provalo con gli spaghetti o i rigatoni!

Come tostare il pepe fresco? ›

Versate il pepe in un'ampia padella antiaderente 4 e tostatelo a fuoco dolce, mescolando con un mestolo di legno.

Perché i pici si chiamano così? ›

Stando a un'altra teoria, il nome dei Pici è legato alla località di San Felice in Pincis, nei pressi di Castelnuovo (“pinci” è un altro termine dialettare per indicare questo tipo di pasta). In molti, infine, fanno risalire il loro nome al verbo “appiccicare”, per il modo in cui vengono tirati a mano.

Cosa sono i pici a Firenze? ›

I pici rappresentano l'essenza della cucina povera toscana. Sono una sorta di spaghettoni fatti a mano con sola acqua, farina, pochissimo olio e sale. Si paragonano agli spaghetti giusto per far capire che si tratta di una pasta lunga e cilindrica, ma sono totalmente diversi.

Dove comprare i pici a Roma? ›

  • VIA COLA DI RIENZO, 196.
  • VIA FRATTINA, 79.
  • VIALE G. MARCONI, 102.

Qual è il cibo più consumato al mondo? ›

Il riso è l'alimento base per miliardi di persone. Seguono due specialità italiane: la pizza e la pasta. Il riso, presente con centinaia di varietà nella dieta quotidiana dei popoli di ogni continente, è il cibo più consumato al mondo.

Qual è la cucina migliore del mondo? ›

In un sondaggio su 24 paesi, la cucina italiana raggiunge il primo posto - seguita dalla cucina cinese e giapponese. Uno studio internazionale condotto da YouGov, che ha coinvolto oltre 25.000 persone in 24 Paesi, conferma che la pizza e la pasta sono tra gli alimenti più popolari al mondo.

Dove nasce la pasta alla gricia? ›

Un primo piatto semplice dalle origini ancora non molto chiare: secondo alcuni nasce in un passato remoto nella città di Amatrice, al confine tra la regione del Lazio e l'Abruzzo. Probabilmente deriva dall'usanza che avevano i pastori di portare con sé alcuni alimenti come strutto, pasta secca, pecorino e pepe.

Qual è la storia della carbonara? ›

Perché si chiama cacio? ›

Il termine è composto appunto da due nomi “cacio” che significa formaggio e “cavallo“.

Chi ha inventato il cacio e pepe? ›

La storia di questo piatto simbolo della romanità nasce tra i pascoli durante la transumanza. Durante i lunghi spostamenti del gregge, i pastori dell'agro romano riempivano la bisaccia di alimenti calorici e a lunga conservazione.

Qual è la storia della carbonara? ›

Dove nasce la pasta alla gricia? ›

Un primo piatto semplice dalle origini ancora non molto chiare: secondo alcuni nasce in un passato remoto nella città di Amatrice, al confine tra la regione del Lazio e l'Abruzzo. Probabilmente deriva dall'usanza che avevano i pastori di portare con sé alcuni alimenti come strutto, pasta secca, pecorino e pepe.

Qual è la differenza tra caciocavallo e provolone? ›

La differenza sostanziale tra i due formaggi sta nel processo di lavorazione, simile in tutto tranne che nella rottura e cottura della cagliata.

Che latte si usa per il caciocavallo? ›

Dove si produce il Caciocavallo

Il caciocavallo è prodotto anche in Molise, Basilicata e Campania. In Puglia si produce principalmente il Caciocavallo Podolico del Gargano. Questo tipo di formaggio è prodotto con latte vaccino di una razza bovina, la mucca podolica, che produce pochissimo latte.

Come è fatto il cacio cavallo? ›

Secondo alcuni storici, l'origine sarebbe riconducibile agli stessi Mongoli, che ottenevano questo formaggio con latte di giumenta, il quale trasportato negli otri sul dorso dei cavalli, a causa dello sbattimento, si trasformava in cacio.

Chi è l'inventore della pasta? ›

La pasta viene ottenuta mescolando la semola (una farina ottenuta macinando grossolanamente il grano) e l'acqua, insieme a una piccola quantità di sale. Una storia molto suggestiva vuole che la pasta sia stata inventata dai Cinesi e portata in Europa da Marco Polo nel 1295, al suo ritorno dall'impero del Gran Khan.

Chi è che ha inventato gli spaghetti? ›

Sembra però certo che il più antico piatto di spaghetti giunto fino a noi fu rinvenuto in una zona nel Nord-Ovest della Cina e risalirebbe a circa 40.000 anni fa, ma sono spaghetti di miglio infatti gli spaghetti cinesi, sebbene antichissimi, erano soprattutto a base di soia, mentre il frumento non era neanche ...

Quando è nato il guanciale? ›

Biografia. Lino Guanciale è nato il 21 maggio 1979 in Abruzzo ad Avezzano, da padre medico e madre insegnante; ha un fratello minore di nome Giorgio, psicoterapeuta.

Dove è nato Spaghetti alla Carbonara? ›

Che cosa vuol dire gricia? ›

grìcia s. f. [propriam. pasta alla gricia, cioè «al modo dei grici», nome con cui era popolarmente indicata a Roma nel sec. 19o una categoria di negozianti di pane e generi alimentari che si dicevano provenienti dai Grigioni svizzeri (in ladino Grischum) o dalla Valtellina o forse anche dal Friuli].

Come è nata la matriciana? ›

Cosa certa è che l'aggiunta della salsa di pomodoro risale alla fine del diciassettesimo secolo. La prima testimonianza scritta dell'uso del sugo all'amatriciana per condire la pasta la si trova nel manuale di cucina del cuoco romano Francesco Leonardi, che la servì alla corte del Papa.

Videos

1. Come fare la Pasta Cacio e Pepe - Ricetta Dolci e Cucina -Tutorial
(Canale13)
2. Ricetta bucatini cacio e pepe cremosa e perfetta con il parmigiano
(Aurora Star)
3. CACIO E PEPE CON PASTA FRESCA ACQUA E FARINA- Le ricette di Max Mariola
(Gambero Rosso)
4. Food Lab Basics: POV Cacio e Pepe (Roman mac and cheese), in about 12 minutes.
(J. Kenji López-Alt)
5. Questo piatto italiano di pasta ha avuto un impatto tremendo su di me...
(Alex)
6. Cacio e pepe: originale vs. infallibile vs. gourmet con Luciano Monosilio | Babish Action Review
(Italia Squisita)

Top Articles

You might also like

Latest Posts

Article information

Author: Rubie Ullrich

Last Updated: 08/23/2022

Views: 5501

Rating: 4.1 / 5 (72 voted)

Reviews: 87% of readers found this page helpful

Author information

Name: Rubie Ullrich

Birthday: 1998-02-02

Address: 743 Stoltenberg Center, Genovevaville, NJ 59925-3119

Phone: +2202978377583

Job: Administration Engineer

Hobby: Surfing, Sailing, Listening to music, Web surfing, Kitesurfing, Geocaching, Backpacking

Introduction: My name is Rubie Ullrich, I am a enthusiastic, perfect, tender, vivacious, talented, famous, delightful person who loves writing and wants to share my knowledge and understanding with you.